carver

Buon compleanno, Carver

Il 25 maggio 1938 nasceva Raymond Carver. Nel 1994 l’omonima rivista da cui nacque la casa editrice minimum fax pubblicava le poesie «Domenica» e «Cautela» tradotte da Riccardo Duranti

Commenti
3 Commenti a “Buon compleanno, Carver”
  1. Carver è un autore che mi è molto simpatico, non tanto per le qualità artistiche che non gli mancano di certo (anche se francamente spesso lo si sopravvaluta – in particolare in sede di paragoni), ma mi è simpatico per il bello ed elegante rimpicciolimento che si dà come narratore che diviene nelle pagine più riuscite sempre secondario, elegantemente e volutamente laterale… mi piace insomma la sua etica di scrittore… il suo disprezzo per la centralità assoluta.
    Si vuole poi sempre vedere in lui un autore melanconico e negativo… non dico sia sbagliato, anzi, è troppo vero, ma questo è soprattutto dell’uomo/pensatore Carver. Spesso però lo scrittore Carver sorpassa il pensatore, e allora è difficile non vedere la gioia di tornire una frase “perfetta”, la gioia di giocare colle parole, la gioia di scrivere in ultima analisi.
    se pò valer qualcosa, gli faccio pure io gli auguri

  2. Tanti auguri al Luciano Ligabue americano.

  3. anna scrive:

    Da piccola, origliavo i gruppi maschili, come quello del papà e dei suoi amici. In loro trovavo un’essenzialità che tuttora amo. Leggere Carver, per me, è ritrovare quella densa essenzialità.

Aggiungi un commento