Quell’immagine di Sanremo è irremediabile

Sanremo-2020-Conferenza-stampa

di Christian Raimo Il problema non sono le cose che ha detto Amadeus. Il problema è la televisione italiana, in cui la presenza femminile è praticamente sempre ancillare, in cui di questioni di genere non si parla mai, mai, in cui gli esperti, le persone autorevoli sono sempre uomini, in cui alle donne viene dato […]

Fastfood social club

image1

Questo articolo è uscito sul Venerdì di Repubblica, che ringraziamo per la disponibilità. di Claudio Morici La foresta pluviale occupa circa nove milioni di chilometri quadrati ed è il luogo del Pianeta dove si concentra la maggior quantità di specie animali e vegetali. Si calcolano 900 mila specie differenti, di cui solo il 15-35 per […]

Il giorno in cui Roberto Bolaño non incontrò Bernardo Bertolucci

cdn-3.expansion

Questo articolo è uscito su La Repubblica, che ringraziamo. di Nicola Lagioia Bernardo Bertolucci amava molto Roberto Bolaño. Ricordo, durante l’ultimo anno di vita del regista, delle lunghe chiacchierate sullo scrittore cileno. Bertolucci considerava giustamente I detective selvaggi tra le più grandi opere letterarie dell’ultimo quarto di secolo, e trovava formidabili i racconti di Chiamate […]

Per un pugno di cioccolata e altri specchi rotti. La letteratura testimoniale di Helga Schneider

1sch (1)

Immagina una bicicletta rossa, Hannelore, quando, al compimento dei 13 anni, suo padre le annuncia che è arrivato il momento di mostrarsi una fedele cittadina del Reich e contribuire a scovare gli ebrei per denunciarli, promettendole un regalo in cambio. Per la festa nazionale non ci si può esimere dall’esporre la bandiera germanica ma c’è chi, come Herr Kollner, decide di ignorare l’ordinanza nonostante le minacce del responsabile del caseggiato.

Solo davanti a Hannelore, che gli ricorderà i suoi doveri di cittadino, l’uomo, amareggiato e rabbioso per il modo in cui quell’adesione a una dittatura criminale si era innestata persino nelle menti dei bambini, le sferra uno schiaffo rivelandole di essere un ebreo, sperando così di risvegliarla da quel torpore. Il giorno dopo, al ritorno dalla scuola, Hannelore trova la sua bicicletta rossa ad attenderla, con cui prende a girare davanti al palazzo per suscitare le invidie dei suoi coetanei.

Brevi appunti sul mercato dell’attenzione

Perrault_Leon_Jean_Basile_Vanitas

di Christian Raimo La proporzione tra uffici stampa e giornalisti vent’anni fa era uno a sette. Oggi è quattro a uno. Nel mondo culturale ci sono molti uffici stampa che hanno una preparazione infinitamente più alta dei giornalisti, spesso perché vengono pagati meglio, spesso perché vengono pagati. Molte persone che conosco fanno entrambi i mestieri, […]

Ode al cervo che gioca a calcio

Portrait of majestic powerful adult red deer stag in Autumn Fall forest

di Daniele Manusia Ode all’uomo che scivola via Quando ti ho visto per la prima volta pensavo saresti stato uno dei tanti uomini che cadono e basta. La grande tradizione dell’uomo che scivola sulla buccia di banana. Pensavo tu fossi un clown involontario, uno di quelli che suo malgrado sa, o scopre all’improvviso, quanto camminare […]

Remoria mutagenica

a3170004103_10

di Stefano Bonifazi Sono a scrivere i primi appunti per questo testo nel luogo in cui ho conosciuto Valerio Mattioli, la libreria-caffè La Citè di Firenze. Qualche tempo fa era qui a presentare i primi tre volumi dell’editrice Nero a cui collabora. Ero curioso d’incontrarlo, da tempo avevo iniziato a unire i puntini e notare […]

Scongiurare la fine della Technicolor

techn

Questo articolo è stato pubblicato sull’edizione romana di Repubblica. di Christian Raimo A fine 2013 una delle più importanti società italiane di cinema, la Technicolor, chiude il suo stabilimento sulla Tiburtina 1138, mandando a casa più di cento dipendenti. Per sei anni l’edificio rimane vuoto, il giardino esterno abbandonato si trasforma in una selva, la […]

La potenza del libro di Francesca Mannocchi, Porti ciascuno la sua colpa

EF7zC4DWwAAhtpU

di Saverio Mariani Inizio a leggere il libro di Francesca Mannocchi, Porti ciascuno la sua colpa. Cronache dalle guerre dei nostri tempi, in libreria per Laterza dal 3 ottobre, lo stesso giorno in cui il presidente americano Donald Trump annuncia il ritiro delle truppe USA da alcune zone del nord della Siria, ovvero il 6 […]

Chi ha paura del socialismo? (Sulle elezioni recenti e future e tutto il resto)

184734756

dialogo tra Christian Raimo e Francesca Coin (Francesca Coin insegna Sociologia all’Università di Lancaster, in Gran Bretagna. Si occupa di lavoro, moneta e diseguaglianze. Coordina il progetto di ricerca “The nature of money and its social perception in times of crisis” finanziato dal Center for the Humanities and Social Change dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. […]