Come si scrive un diario. Prima lezione a pagamento.

Foto am 02.06.19 um 21.31

di Marco Mantello Le magliette dei miei compagni di scuola erano giallo-verdi come le linee d`erba e gli sciroppi per il mal di gola In genere dopo gli autogol perfetti prendevano in moglie una liceale nel quartiere sotto casa del genitori si incontravano sullo stesso piazzale scambiando corsi di inglese e polizze con gli orari […]

Ritrovare l’oggetto perduto: una conversazione con Fabrizio Gifuni

51716778_2351954028183155_6253965599840403456_n

di Nicola Lagioia Questa conversazione è uscita su La Repubblica, che ringraziamo. Fabrizio Gifuni è uno degli attori più interessanti in cui è possibile imbattersi oggi andando a teatro. Chi l’ha visto lavorare su Gadda e Pasolini, su Camus e Primo Levi, su Cortázar e Bolaño sa che questo cinquantatreenne romano con ascendenze siciliane e […]

La settima fila

252a3f04-42e0-412c-a682-83315e6166ac_xl

di Christian Raimo   Se c’è un’emergenza oggi in Italia è quella della dispersione scolastica.   Ogni volta che entro in classe o in una scuola per un incontro, penso che al mio lavoro manca un pezzo. Spesso ai ragazzi glielo dico: Qui manca una settima fila. C’è una settima fila invisibile, che oggi non […]

Perché Salvini ha vinto e come combatterlo. Qualche idea per le lotte che ci aspettano.

giant-crack-sinkhole-northern-cape-south-africa

di Christian Raimo Matteo Salvini nel giro di nemmeno un anno è diventato il soggetto pubblico sottinteso. Se iniziamo un qualunque discorso con un soggetto sottinteso alla terza persona singolare – “Hai sentito cosa ha detto?”, “Poco fa ne ha sparata un’altra delle sue”, “Sembra crescere”, “Non mi piace” – è molto plausibile che ci […]

“FINCHÉ LA STORIA NON SI RIMETTA IN MOTO”: SU FRATELLO MINORE DI STEFANO ZANGRANDO

1piena (1)

“Non era un capolavoro, ma l’immaginazione che vi albergava aveva qualcosa di irresistibile: era una forza innocente, libera e divertita, che mi riempiva di euforia e rafforzò la sensazione di aver trovato un consimile, un compagno di strada – un fratello?”

QUESTA ESPERIENZA DEVE UNIRCI

Il Salone del Libro di Torino è un luogo di scambio, di confronto, di condivisione, di festa. Coinvolge centinaia di migliaia di persone. È un esempio virtuoso per tutto il paese. E Torino è una città profondamente antifascista. La sua comunità ha spalle larghe e saggezza. Non raccoglie le provocazioni di chi vorrebbe solo visibilità. […]

Alcune precisazioni sul Salone del Libro

di Nicola Lagioia Molti di voi ci stanno chiedendo se è vero che al Salone del Libro verrà presentato il libro intervista a Matteo Salvini pubblicato da Altaforte. La notizia riportata da alcuni giornali come ho più volte scritto non è corretta: il libro non è nel programma ufficiale del Salone. Ci chiedete anche se […]

L`ultimo tifoso del Palermo

Foto am 12-09-2017 um 14.11

di Marco Mantello Cara Maria Carmela, verlobt, in einer Beziehung, non so se ti ricordi di me quando andavamo a scuola o al mare sono l’ultimo tifoso del Palermo il ragazzo col megafono sono quello che taglia i capelli e al cliente gli dice sta’ fermo sono essenzialmente afono ma ho il dovere morale di […]

Oltre la frontiera d’Australia: “La grande occasione di Martin Sparrow”

joey-csunyo-512460-unsplash

Photo by Joey Csunyo on Unsplash

di Tiziano Rugi

Parafrasando Henry James, lo storico vuole più documenti di quanti ne possa utilizzare, mentre il romanziere vuole più libertà di quanta se ne possa permettere. Perché allo storico non è richiesta fantasia, ma anzi la ricerca della verità, mentre per lo scrittore le priorità si ribaltano. Non è semplice per uno storico cimentarsi nella forma romanzo: lo storico è interessato a parlare con i fatti, a ricostruire precisamente gli eventi; il romanziere parla con i personaggi e con le storie.

Il Salone del Libro, più del dettaglio

gioco_del_mondo

di Nicola Lagioia È stata presentata ieri la XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Il gioco del mondo. Vi aspettiamo a Torino dal 9 al 13 maggio. Il programma ufficiale è on line. Io qui in via non ufficiale e incompleta (mantenere uno spazio di non ufficialità è per me importante) provo […]