“FINCHÉ LA STORIA NON SI RIMETTA IN MOTO”: SU FRATELLO MINORE DI STEFANO ZANGRANDO

1piena (1)

“Non era un capolavoro, ma l’immaginazione che vi albergava aveva qualcosa di irresistibile: era una forza innocente, libera e divertita, che mi riempiva di euforia e rafforzò la sensazione di aver trovato un consimile, un compagno di strada – un fratello?”

QUESTA ESPERIENZA DEVE UNIRCI

Il Salone del Libro di Torino è un luogo di scambio, di confronto, di condivisione, di festa. Coinvolge centinaia di migliaia di persone. È un esempio virtuoso per tutto il paese. E Torino è una città profondamente antifascista. La sua comunità ha spalle larghe e saggezza. Non raccoglie le provocazioni di chi vorrebbe solo visibilità. […]

Alcune precisazioni sul Salone del Libro

di Nicola Lagioia Molti di voi ci stanno chiedendo se è vero che al Salone del Libro verrà presentato il libro intervista a Matteo Salvini pubblicato da Altaforte. La notizia riportata da alcuni giornali come ho più volte scritto non è corretta: il libro non è nel programma ufficiale del Salone. Ci chiedete anche se […]

L`ultimo tifoso del Palermo

Foto am 12-09-2017 um 14.11

di Marco Mantello Cara Maria Carmela, verlobt, in einer Beziehung, non so se ti ricordi di me quando andavamo a scuola o al mare sono l’ultimo tifoso del Palermo il ragazzo col megafono sono quello che taglia i capelli e al cliente gli dice sta’ fermo sono essenzialmente afono ma ho il dovere morale di […]

Oltre la frontiera d’Australia: “La grande occasione di Martin Sparrow”

joey-csunyo-512460-unsplash

Photo by Joey Csunyo on Unsplash

di Tiziano Rugi

Parafrasando Henry James, lo storico vuole più documenti di quanti ne possa utilizzare, mentre il romanziere vuole più libertà di quanta se ne possa permettere. Perché allo storico non è richiesta fantasia, ma anzi la ricerca della verità, mentre per lo scrittore le priorità si ribaltano. Non è semplice per uno storico cimentarsi nella forma romanzo: lo storico è interessato a parlare con i fatti, a ricostruire precisamente gli eventi; il romanziere parla con i personaggi e con le storie.

Il Salone del Libro, più del dettaglio

gioco_del_mondo

di Nicola Lagioia È stata presentata ieri la XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Il gioco del mondo. Vi aspettiamo a Torino dal 9 al 13 maggio. Il programma ufficiale è on line. Io qui in via non ufficiale e incompleta (mantenere uno spazio di non ufficialità è per me importante) provo […]

Le anafore

Foto am 05.04.19 um 09.09

di Marco Mantello Ti amo perché tu sai montare gomme e cucine Ikea riempire agende come la mia di date libere come le stelle ti amo perché non hai controllo alcuno sulle vacanze estive e sulle nomine rai Ti amo perché curi la tua pelle con il cadavere di un deodorante bio Ti amo perché […]

Necropolis di Giordano Tedoldi

55462871_10219568830317271_410004115016384512_n

Esce oggi per Chiarelettere “Necropolis”, terzo romanzo di Giordano Tedoldi. Invitiamo a leggerlo e ospitiamo volentieri questa recensione. di Ilaria Palomba Entrare in Necropolis significa entrare in un tempio devastato dalle più profonde e dunque indomabili pulsioni umane. È una distopia? Non esattamente. È un testo di narrativa? Non esattamente. È un saggio filosofico? Neanche. […]

Cristo II

Foto am 04.04.19 um 09.45

di Marco Mantello   “Solo che mia madre  così cristiana che calpestava il pane e dalla piana degli ulivi mia madre diceva che tutti erano tutti senza amore e intanto raccoglieva il seminato tutta china sul suo prete equamente divisa fra la scuola e il rancore Ma una volta assieme a Gina fissai il cielo […]

La memoria

Foto am 24.03.19 um 08.02

di Marco Mantello Ho perduto la memoria sopra un libro di storia negli archivi di stato fra le glosse, i manoscritti e gli altri resti del passato l`ho perduta e me ne sono ricordato Però prima di sapermi commemorato in qualche regia università ti volevo far vedere quella roba che scrivevo e che forse sapevi […]