Asterios Polyp

di Nicola Lagioia

Se il nostro establishment culturale non fosse così provinciale da considerare ancora il fumetto un genere artistico minore, non si sarebbe costretti a dire che David Mazzucchelli è il Thomas Pynchon delle tavole disegnate. Noi per fortuna giochiamo un altro campionato, quindi possiamo celebrare in tutta libertà la prima vera graphic novel di questo autore – Asterios Polyp – come uno dei più complessi e interessanti eventi artistici tout del primo scorcio del XXI secolo.

Il re pallido

Questa tavola è una recensione disegnata de «Il re pallido», ultimo romanzo di David Foster Wallace, uscita per «D-Repubblica».
Cliccando sull’immagine è possibile ingrandirla.

La delegazione arrivò a Massa senza troppi casini

di Duccio Battistrada Lo dico subito. Io Pazienza non l’ho mai conosciuto. Sfiorato sempre, visto mai. Ci sono dei posti di Roma dove passo e dico: ecco, qui è quella volta che non l’ho incontrato. Perché non ho voluto incontrarlo. Come la biblioteca in Via della Gatta. Non andai all’inaugurazione della mostra, ci andai dopo […]

Thanx, Makkox

Per quei pochi che ancora non lo sapessero, le altre vignette politiche di Marco Dambrosio, in arte Makkox sono qui.

Imperial Bedrooms

Questa tavola è una recensione disegnata di Meno di zero di Bret Easton Ellis, uscita per D-Repubblica. Cliccando sull’immagine è possibile ingrandirla.

We get the media we deserve

Questo articolo è uscito per D-Repubblica. di Tiziana Lo Porto The Influencing Machine è un libro a fumetti che andrebbe regalato a tutti quelli che a vent’anni hanno rinunciato in partenza a credere nei media, a chi a sessanta non ci ha mai creduto o ultimamente ha smesso di crederci, a quelli che vedono complotti […]

Fratelli

di Nicola Lagioia Questo pezzo è uscito su Repubblica – XL Senza lavoro, senza rabbia, senza futuro: sono i ragazzi di Alessandro Tota, il quale, giunto alla seconda graphic novel, fotografa mirabilmente la peggiore gioventù dei nostri tempi. Se i libertini di Tondelli affrontavano il rischio col paracadute della propria ingenuità e il Pompeo di […]

Il tempo necessario – Gipi

Per salutare l’arrivo nei cinema de L’ultimo terrestre e dare l’in bocca al lupo a Gipi, postiamo oggi questa sua breve clip che ben fotografa un recente e scabroso fatto di cronaca occorso nell’ultimo anno a un noto protagonista della vita pubblica del nostro Paese. Titolo del contributo: Il tempo necessario Nicola Lagioia Nicola Lagioia […]

The part where I wake up…

Charles Burns, uno dei più geniali artisti e fumettisti americani di sempre, torna in libreria a sei anni di distanza dal monumentale Black Hole con un nuovo lavoro: X’ed Out. Tommaso Pincio ne parla sul suo blog.

di Tommaso Pincio.

I suoi ritratti compaiono regolarmente sulla rivista letteraria più stylish in circolazione, «The Believer». Anche «Time» e «The New Yorker» sollecitano spesso i suoi servigi di illustratore.

Sophie a fumetti

Questo intervento è uscito su D-Repubblica.

C’è un documentario del 1994 di Terry Zwigoff che per gli appassionati di fumetti è un vero oggetto di culto. Si chiama Crumb, ed è una lunga, appassionante intervista al più importante fumettista vivente, Robert Crumb. Nel film viene intervistato in America, dove è nato e ha vissuto, e nel Sud della Francia,