sgar

Facedeath

sgar

Esiste un modo di raccontare la morte, il trauma più perforante e la cosiddetta “elaborazione del lutto” su Facebook? E se esiste, in quali momenti si articola questa narrazione che si svolge sotto lo sguardo di tutti? Lo Sgargabonzi, autore di satira e scrittore comico celebrato da Claudio Giunta su Internazionale, ha provato a rispondere a questa domanda con una breve storia a fumetti disegnata da Selena Garaum. La storia si chiama Facedeath ed è stata pubblicata sul numero di novembre di Linus, che ringraziamo. (Cliccando sulle tavole la visualizzazione è migliore).

sgar

sgar1

sgar2

sgar3

Commenti
5 Commenti a “Facedeath”
  1. Matteo scrive:

    Stronzata degna dell’autore

  2. Bandini scrive:

    Splendido.

  3. Davide scrive:

    Grande Martina Dall’Ombra

  4. Michela Giraud scrive:

    Grazie dell’ommage <3

Trackback
Leggi commenti...
  1. […] …e un fumetto dedicato al lutto visto attraverso i social media, che mostra come la morte di un parente può diventare nulla più che “spettacolo”, e che vi dovreste proprio leggere. […]



Aggiungi un commento