Liceo in quattro anni? Trovateci del buono in quest’idea.

ripetente_fa_locchietto_al_preside_lino_banfi_mariano_laurenti_007_jpg_cnxn

Questo articolo è stato pubblicato in una versione leggermente diversa qui. di Francesca Coin e Alessandro Ferretti È di qualche giorno fa la proposta del Ministro dell’istruzione inglese Michael Gove di estendere la scuola a 51 settimane e abolire le vacanze estive per bimbi e ragazzi, perché “in estremo oriente studiano di più e sono […]

Parlare di università con tono liquidatorio può rivelarsi un discorso molto scivoloso

università

Da qualche tempo Francesco Piccolo, scrittore, sceneggiatore, autore minimum fax, e editorialista, è passato dall’essere una firma di riferimento dell’Unità a esserlo per il Corriere della Sera. Cosa sta cambiando? Il rischio che di volta in volta pare mostrare nei pezzi che scrive è che in un contesto di sinistra, il suo sguardo paradossale, moralista, non-allineato risuonava chiaramente come una voce di libertà; mentre in un giornale sempre più schiettamente filogovernativo, i suoi articoli di commento sembrano diventare il megafono di posizioni di questo o quel ministro intento a essere sprezzante con una sinistra “bambocciona” o “sfigata”.
Un suo editoriale di ieri, per esempio, pareva voler esplicitamente convalidare con un’aura sociologizzante un’affermazione di Francesco Profumo di qualche giorno fa, ossia: l’Italia è l’unico paese in cui ci sono i fuoricorso all’università..