Quello che Antonello Sotgia ha regalato a Roma

sotgia

(fonte immagine)

di Miriam Aly

Roma è una città difficile. Difficile in quanto grande, in quanto vittima di interminabili speculazioni edilizie, in quanto il suo territorio è cemento e il suo cemento è merce, in quanto le varie amministrazioni hanno lasciato marcire il diritto all’abitare.  Roma è una città complessa, in cui vive tanta rabbia, perché è stata deturpata della sua fitta rete di vissuti a causa della ‘’voracità dei famelici divoratori della rendita fondiaria’’ che hanno reso Roma ‘’una città fatta di vuoti’’.