La ragazza della vignetta

flannery-o-connor

Questo pezzo è stato parzialmente pubblicato sul Venerdì di Repubblica.

Pochi sanno che negli anni del college e prima ancora in quelli del liceo la scrittrice americana Flannery O’Connor disegnasse vignette. Raccolte adesso per la prima volta in un unico volume (Flannery O’Connor The Cartoons, a cura di Kelly Gerald e con un’introduzione dell’artista Barry Moser, Fantagraphics Books, $ 22.99), sono incisioni su linoleum e disegni a inchiostro. Per la gran parte pubblicate nei primi anni quaranta sulle riviste delle scuole (la Peabody High School e il Georgia State College for Women), sono rigorosamente in bianco e nero, ironiche, a tratti buffe, ogni tanto grottesche, forse propedeutiche alla scrittura a venire.