Roma: quali spazi per la cultura indipendente?

1spt

a cura del Collettivo Spin Off

Mercoledì 15 luglio il Teatro di Roma ha ospitato una serata a sostegno del Rialto negli spazi del Teatro India. Con l’occasione il pomeriggio è stato promosso un dibattito intitolato “Roma – quali spazi per la creatività indipendente”, per fare il punto sull’agibilità degli spazi indipendenti che promuovono teatro, arte e cultura nella capitale. Hanno partecipato luoghi di natura diversa come Carrozzerie Not, Argot, Studio Uno, Fivizzano 27, Libera Assemblea di Centocelle, che hanno interloquito con alcuni rappresentati delle istituzioni (tra cui il vicesindaco Luca Bergamo). Quello che segue è l’intervento del collettivo di Spin Off.

Per chi non ci conosce, una breve presentazione. Spin OFF è un collettivo di artisti, tecnici e studiosi che due anni fa ha iniziato a immaginare un percorso culturale indipendente all’interno di Spin Time, uno spazio che ospita più di 150 famiglie di oltre 18 nazionalità diverse.