Enea, lo straniero alle origini di Roma: intervista a Guido Paduano

Pubblichiamo un pezzo uscito sul Venerdì, che ringraziamo.

Guido Paduano è un filologo classico di valore eccezionale. Normalista, docente a Siena e Pisa, i suoi lavori rivelano un’ampiezza di interessi sconcertante, mentre le sue traduzioni di classici greci e latini affollano librerie e biblioteche.

Un suo libro sulla figura dell’eroe (La nascita dell’eroe. Achille, Odisseo, Enea: le origini della cultura occidentale) è decisivo per seguire il ribaltamento dei ruoli da Omero a Virgilio, mentre l’edizione completa delle opere di Virgilio apparsa quattro anni fa è il riferimento obbligato per chiunque in questi tempi voglia fare i conti con l’Eneide, il poema celeberrimo composto nell’arco del terzo decennio prima di Cristo per raccontare la nascita di Roma glorificando Augusto.