Da Faulkner a Nakagami

Ringraziamo Tommaso Pincio che ci ha concesso di saccheggiare dal suo blog questa originale analisi di due scrittori classici del Novecento geograficamente molto distanti.

di Tommaso Pincio

William Faulkner portò a compimento Luce d’agosto poco dopo essere diventato una celebrità. Fin dall’inizio della carriera si era guadagnato discrete e talvolta ottime recensioni, ma fu soltanto nell’autunno del 1931 che toccò con mano il successo.

La luce di Faulkner nei vicoli di Nakagami

Il ritorno – intermittente e ciclico – di William Faulkner nel dibattito tra gli appassionati di letteratura è una cosa che fa sempre piacere. Soprattutto è salutare. Per ciò che riguarda la rete, è recente il contributo di Teo Lorini su Mentre morivo per Il primo amore. Qui invece riproduciamo un bel pezzo di Tommaso […]