Da Anna Politkovskaya a Edipo: intervista a Elena Arvigo

arvig

In occasione dei dieci anni della morte di Anna Politovskaja, la giornalista russa uccisa mentre tornava a casa con le buste della spesa in seguito a reiterate minacce da parte dei vertici militari del regime, Elena Arvigo ha riportato in scena lo spettacolo Donna Non Rieducabile al Teatro Manzoni di Calenzano.

Un racconto teatrale di notevole intensità, in cui la vita della coraggiosa reporter è narrata attraverso i brani più significativi dei suoi scritti di denuncia. Con l’occasione abbiamo incontrato l’attrice e regista, che ci ha parlato anche dei suoi progetti futuri.

Come finisce l’estate

scala dei turchi

Questo racconto è uscito in una versione leggermente ridotta su la Repubblica – Palermo.

La volta che grandinò in estate e finimmo in un incendio e persi un amore andò così. Era il 14 agosto e Emma era arrivata da Roma e con sé non aveva niente: niente valigie niente sorrisi niente baci. Sfinita era atterrata a Palermo e poi aveva caricato occhiaie e sigarette sul bus per Agrigento – una coda le tirava i capelli e il viso secco, un vestito di cotone verde petrolio le faceva il dispetto di caderle male sul seno, scoprendolo e costringendola a aggiustarlo in continuazione, nervosa. Un filo di sole le aveva colorato le spalle, lentiggini e rosso al centro della schiena rotonda e sulle guance, le piccole rughe di una donna di trent’anni sul viso, il corpo appena più asciutto di chi non dorme e non mangia da qualche giorno.

miniTube #5: Il gattino e lo scrittore

minitube

Un video caricato su YouTube il 15 ottobre 2008. Protagonisti lo scrittore parmigiano Paolo Nori e, incidentalmente, un gatto. Quella che doveva essere una clip girata con strumentazione forse amatoriale, caricata in rete per gioco o per promuovere un testo (“La vergogna delle scarpe nuove”, Bompiani, 2007) si trasforma inaspettatamente in una sorta di clip LOLcat, per quanto sui generis, quindi in un manufatto apparentabile al più grande fenomeno del folklore digitale: i gattini sulla rete.