Desiderio esaudito. Sul documentario “Love is all. Piergiorgio Welby, autoritratto”

welby

«Non sono abbastanza vivo per i vivi, non sono abbastanza morto per i morti». Quanto deve essere difficile immaginare e poi scrivere, progettare e realizzare un film su Piergiorgio Welby? Su quell’uomo che ha combattuto per tutta una vita per riappropriarsi del suo corpo,con lo scopo di consegnarlo alla morte. Quanto deve essere difficile farne […]

La reazione sorpresa di un razionalista: Odifreddi dà le sue controrisposte nel merito delle questioni storiche

DebateBetweenCatholicsAndOrientalChristiansInThe13thCenturyAcre1290

Pochi minuti fa Piergiorgio Odifreddi ha postato un commento al post precedente di Christian Raimo che indirettamente (rispondendo a Quit the Doner) lo chiamava molto direttamente in causa. Ci è parso giusto dare a questo lungo commento la dignità di un post a se stante.

di Piergiorgio Odifreddi

Se posso permettermi di aggiungere un’altra matrioska a questa vicenda, provo a rispondere ad alcune delle sue obiezioni. almeno per quanto posso farlo indirettamente, visto che lei non critica direttamente le cose che ho detto io, ma quelle che Quit the Doner ha detto su ciò che è stato detto di me.

1) Molto semplicemente, non sono scettico sull’olocausto in generale, e sulle camere a gas in particolare, né lo sono mai stato. e, tra l’altro, con tutto ciò che ho scritto nel corso degli anni, confesso onestamente che mi pare improbabile anche solo poter credere che lo fossi.

tanto per citare qualcosa di recente, questo mio post, di poco precedente quelli incriminati può essere compatibile con le idee di un negazionista e, addirittura, un filonazista?